Pubblicato da: jjlukich | mercoledì, 27 gennaio, 2010

C’era un tempo…

… in cui per comprare un nuovo videogioco ti recavi presso il negozio di fiducia e sceglievi dallo scaffale la SCATOLA all’interno della quale trovavi il cd ed il manuale con il codice di sblocco. Tornavi a casa contento, installavi il tutto, mettevi il codice, sfogliavi il manuale (che già di per sè era una piccola opera d’arte) e partivi con la missione.

Oggi non è più così!!

Ora, il negozio ha chiuso, e quindi scegli il videogioco su internet, lo scarichi dal sito (quasi 7Gb di robba!!), lo paghi con carta prepagata, ti arriva un email piena di codici, lo installi, o meglio pensi di installare il gioco, ma prima devi scompattare l’archivio compresso che hai scaricato, poi pensi che finalmente parta l’installazione, ma è quella di STEAM, non del gioco, poi installa il gioco! Macché è WINDOWS GAME LIVE, poi finalmente arriva il gioco. Chiaramente hai dovuto attivare due profili, uno su “Vapore” ed uno su “WinRompicoglionigiocadalVivo” che poi scopri essere l’altra faccia di quel mega accozzaglio di robba che è “WindalVivo” sul quale ora ti ritrovi due profili aperti visto che ne avevi già un altro per messenger che già ti bastava ed avanzava.

Poi provi a mettere dentro un codice che steam si ostina a mostrare ogni volta che lanci il gioco ma non sai dove metterlo. Poi provi a mettere un altro codice che sblocca una serie di feature regalate, visto che hai comprato il gioco online e che sono una esclusiva di chi compra il gioco online, ma il PorcaWinzozdalVivo prima richiede un aggiornamento e poi ti dice codice non valido. A questo punto tu non sai dove mettere i codici ma sai benissimo che a te, te l’hanno messo in quel posto (il “codice”!!).

Fortunatamente il gioco gira lo stesso anche se un tempo al massimo bastava aggiornare il bios del 486 ora invece serve cambiare un pc per la modica cifra di un migliaio di euro (se bastano!) per far andare il gioco al massimo delle caratteristiche e non avere la ventola che frulla come la turbina di un jet in decollo da una portaerei.

Poi ogni tanto senti che per combattere la pirateria si sono inventati tutto questo ambaradan e magari scopri che se formatti troppe volte il pc non puoi più reinstallare il gioco che hai comprato legalmente, mentre sul povero hd del tuo pc finisce di tutto e di più, che manco l’acido ortofosforico riesce a mandar via.

Ed allora pensi…MA NE VALEVA LA PENA?

P.S.: se qualcuno sapesse come e dove va inserito il codice “artefice” gliene sarei grato ;-/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: