Pubblicato da: jjlukich | martedì, 5 aprile, 2011

…a tua insaputa

Dopo quelli che ti comprano la casa “…a tua insaputa” ora abbiamo quelli che ti nominano in un consiglio di amministrazione “…a tua insaputa”. E ti tocca pure leggere ogni giorno i giornali, altrimenti rischi di non venirlo nemmeno a sapere, vero “onolevole” Maria Grazia Siliquini?

Coloro che ancora non avessero l’anello al naso sono pregati di rivolgersi allo stand in fondo per provvedere.

Questo governo e questo parlamento ci insegnano diverse cose tra queste:

  1. vuoi insultare la terza carica dello stato? (e già che ci sei perché non la seconda la prima e tutto il gabinetto ministeriale) Fatti eleggere ministro e dai libero sfogo a quanto hai tenuto dentro in questi anni, ti metteranno una nota sul diario da far firmare a casa.
  2. vuoi trasformare la tua villa in un club privè con la “pezza” di tutti i colori ed età? Fatti eleggere presidente del consiglio
  3. vuoi che ti regalino case e cariche a tua insaputa? Fatti eleggere nel partito di maggioranza o almeno in quello responsabile della maggioranza.

Mi accorgo che ho appena stilato un manifesto elettorale per le prossime elezioni: io mi presento! Per cui, …. tutti voi che avete l’anello al naso VOTATEMI!!!

… e se non lo farete (oltre ad essere dei coglioni comunisti) è perché siete invidiosi e vorreste essere voi al mio posto!!

FORZA ME!!

Pubblicato da: jjlukich | martedì, 15 marzo, 2011

Testa di Chicco!

Il solito argomento!

Passi la vita a dire: “Attenti a questa cosa che è pericolosa!” E gli altri a mandarti a quel paese che tanto non succede nulla ma poi quando la cosa prevista accade davvero e tu dici: “Ecco avete visto! Che vi avevo detto?” Ti accusano di speculare sulle disgrazie. E poi dice che uno si “iscrive ai terroristi” per citare il Magnotta!

Dopo il NIMBY io conierei un altro acronimo che riassumesse questo concetto: “Please realizzate le centrali nucleari sotto il culo della Prestigiacomo (ma non si doveva dimettere? Buuu! Buuuu! tanto per usare una metodologia di confronto a Lei familiare), di Romani, di quella grandissima Testa di Chicco e di chiunque altro vuole il nucleare A TUTTI I COSTI. Le volete? bene! Non solo ve le fate nel vostro bacino elettorale, ma proprio dove avete la casa e poi ci fate una bella fidejussione 30ennale o per quanto dura la centrale che qualunque casino succede pagate voi. A queste condizioni fate pure tutte le centrali che volete.

Ah e pure se si sfora il budget, compreso la dismisssione della centrale, la custodia delle scorie e delle forze di polizia necessarie per sorvegliarle, pagate sempre voi!

Pubblicato da: jjlukich | giovedì, 10 febbraio, 2011

POSTO DI BLOCCO IN VIA SALVATORE DI GIACOMO

Una cosa così non l’ho mai vista!! Soprattutto nel mio quartiere!! Su questa strada, che da una parte presenta una scuola e dall’altra un supermercato, un tabaccaio, un bar, un macellaio, una rivendita di vini ed oli c’è sempre un casino immenso, tanto che la carreggiata da immensa diviene un budello infernale!

Oggi invece alle 17 torno a piedi a casa e che ti trovo? 3 volanti DICO TRE! degli Urbani a fare controlli a tappeto sulle auto in transito!

Mi sa che i sordi sò proprio finiti!! 😉

Pubblicato da: jjlukich | venerdì, 28 gennaio, 2011

NOI NOI NOI!!

Ma quale “noi” incomincia ad usare la prima persona singolare, che qua ce l’avemo co’ TE !

Pubblicato da: jjlukich | giovedì, 27 gennaio, 2011

Aperta scuola di preparazione Esame di maturità

Sede: Arcore

Orari: dalle 21 a notte inoltrata

Pubblicato da: jjlukich | giovedì, 23 dicembre, 2010

A.A.A. CERCASI SUPEREROE

Art. 6
Programma d’esame.
1) Progettazione di opere idrauliche con particolare riferimento alla sistemazione
di corsi d’acqua con relativi manufatti, alla captazione, adduzione e
distribuzione di acque potabili, allo smaltimento delle acque di rifiuto ed agli
impianti di depurazione, all’esecuzione di opere di bonifica;
2) progettazione di opere marittime, relativamente alla sistemazione generale dei
porti, alla difesa delle spiagge, alla costruzione di scogliere, moli banchine e
loro arredamento;
3) progettazione di opere di edilizia in acciaio, c.a.p. e c.a. secondo i procedimenti
tradizionali o con sistemi di prefabbricazione, anche in zone sismiche e con
particolare riguardo ai seguenti aspetti: inserimento dell’intervento edilizio in
un piano di assetto, ivi compresa la definizione dei parametri urbanistici;
calcolo delle strutture; dimensionamento di massima per la determinazione
preventiva dei costi; redazione capitolati tecnici; dimensionamento degli
impianti; tecniche e tecnologie di risparmio energetico ed utilizzo fonti
rinnovabili;
4) legislazione urbanistica, edilizia e di tutela del territorio;
5) normativa tecnica concernente la realizzazione di opere in cemento armato;
6) fondamenti di tecnica ed economia dei trasporti;
7) fondamenti di meccanica della locomozione;
8 ) progettazione di strade, di sistemi di trasporto ad impianti fissi, di porti e di
aeroporti;
9) normativa in materia di costruzione degli impianti di trasporto e di esercizio dei
servizi di trasporto;
10) codice della strada;
11) codice degli appalti;
12) elementi di informatica;
13) principi normativi generali in materia di sicurezza dei lavoratori e prevenzione
degli infortuni sul lavoro;
14) nozioni sull’amministrazione del patrimonio e la contabilità generale dello
Stato;
15) elementi di diritto amministrativo e di diritto comunitario;
16) organizzazione e funzioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;
17) nozioni sullo stato giuridico degli impiegati civili dello Stato;
18) nozioni sui reati contro la pubblica amministrazione e contro la fede pubblica.

Pubblicato da: jjlukich | mercoledì, 22 dicembre, 2010

Non ci rimane che la scaramanzia!

Oggi mentre ero fuori dell’Ufficio Condono Edilizio di Roma in via di Decima, e con fuori intendo proprio sotto la pioggia, il vento ed il freddo e le nuvole di gesso del cantiere di rimozione degli uffici per il pubblico, mi è venuta in mente la scena del film in cui Totò vuole la patente di iettatore ed al funzionario che lo schernisce e non vuole concedergli tale “patente” il Totò iettatore, per dimostrare le proprie capacità, fa cadere un lampadario, dal soffitto, in testa al malcapitato.

I fatti: l’Ufficio Condoni non è mai stato un bel posto: è sperduto in mezzo al nulla, se ci arrivi in giorno di piena la macchina la devi lasciare ad un km, se ti serve una fotocopia o una marca da bollo, altro km (ed il km che ti devi fare a piedi te lo fai perso nel nulla), se vuoi essere ragionevolmente “sicuro” di poter fare alcuni tipi di pratiche (visure) devi arrivare alle 5 del mattino e farti la prelista. Poi ha subito una serie di vicissitudini: da USCE Ufficio Speciale Condono Edilizio è diventato solo UCE Ufficio Condono Edilizio. Da ufficio temporaneo per risolvere il carattere contingente del Condono si è trasformato in un elefante arenato che ha tentato disperatamente di sopravvivere a se stesso con vari mezzucci, visto da un lato la “momentanea” indisponibilità del Governo a fare altri condoni e probabilmente la mancanza di volontà ad affrontare “determinati” condoni. Ultimo è arrivata la liquidazione della Gemma che aveva in gestione la baracca e la sostituzione di questa con Risorse per Roma.

I fatti di oggi: arrivo alle 8 del mattino e ci trovo già una ventina di persone, parcheggio quasi vuoto, penso: “vai sono fortunato, devo solo protocollare un agibilità. Per le 10 sono a casa!”. Ma i primi entusiasmi vengono presto spenti da un cartello che lamenta problemi di alimentazione elettrica che causa il non funzionamento dei terminali, per cui sono al lavoro i tecnici per ripristinare la stessa e quindi la possibilità di ricevere il pubblico, protocollo, visure e rilascio concessioni.

Poi scrutando dove ci sono gli uffici per il pubblico si vedono nuvole di polvere alzarsi, un parte della recinzione è stata divelta ed un camion sta caricando materiale di risulta. GLI UFFICI DEL PUBBLICO NON ESISTONO PIU’!  Forse approfittando delle festività natalizie, di nuovo anno e della befana, una solerte impresa si è impegnata a lavorare 24 ore al giorno, festività comprese, per consegnare i nuovi uffici il 10 gennaio 2011?

Alle 10 appare il responsabile dell’ URP il quale conferma notizie, già date agli insofferenti utenti dal vigilante, ovvero che gli uffici per la giornata di oggi sono impossibilitati a svolgere qualsiasi tipo di pratica causa problema al server/CED centrale. Non si capisce se a seguito dei lavori anzi detti, un cavo è stato tagliato ed ha spento il server il quale al successivo riavvio si è bruciato (?)

Si decide quindi per una lista dei presenti che lasciano i dati e numero di cellulare per essere ricontattati quanto prima al ripristino della capacità operativa dell’ufficio. Alle 11 compare un cartello firmato dal direttore che conferma: “CAUSA PROBLEMI TECNICI L’ODIERNO SERVIZIO AL PUBBLICO E’ SOSPESO”

A questo punto compare pure un carabiniere, penso: “vai qualcuno ha chiamato le forse dell’ordine!” No anche lui è lì per sbrigare una pratica, che vista la situazione non può essere evasa 🙂

Nota a margine: mentre si è lì tutti in attesa che accada il miracolo ci si confronta con le rispettive vicissitudini. Qualcuno ha già provato a contattare il numero verde di Risorse per Roma e quando ha alzato un pò la voce di fronte a risposte che non risolvevano il problema si è sentito riprendere come dalla maestra all’asilo:”ora si calma e mi richiama quando ha un atteggiamento più collaborativo!” 🙂
Oppure quelli che si vedono consegnare i modelli in fotocopia della fotocopia della fotocopia che ormai sono illeggibili e farebbero schifo pure al più trasandato degli scolari (tanto per rimanere in tema) e su quei modelli vanno redatti gli atti e le perizie e quando dico “su quelli” intendo proprio su quelle fotocopie!! Tanto tempo fa c’era un sito internet da cui scaricare i modelli in pdf, ma ora non esiste più e forse si riesce a trovare e rielaborare qualche documento messo gentilmente a disposizione da siti di professionisti.

Per concludere domani se posso ci rifaccio un salto così aggiorno la situazione “server”. Per ritornare invece al titolo del post, considerato che le minacce sono reato, augurare il male è reato penso che non sia rimasto che invocare il benevolo sguardo dell’Universo su coloro che operano all’ufficio condoni perché tocchi le loro coscienze e quanto meno li convinca che non è bene far rimanere fuori dei cancelli gli utenti, comunicando con loro come in un parlatorio di una prigione, attraverso delle sbarre, sopratutto in prossimità del Natale che, visto il tempo attuale, fa sentire a tutti gli utenti l’esigenza di una stalla, un bue ed un asinello.

Buone Feste! (in particolare al Server!) 😉

 

AGGIORNAMENTO 23/12/2010 PARE SIA TORNATO TUTTO “NORMALE” 😉

Pubblicato da: jjlukich | mercoledì, 22 dicembre, 2010

E insistono!!!

Salve,
sono la Dr.ssa Piera Barcellani, Le scrivo per  ricordarLe  che il giorno 27 Gennaio 2011 presso il Palazzo dei Congressi di Lugano – Svizzera Italiana – 60 minuti da Milano,
si terrà come unica data,  il Convegno  titolato ” I PARADISI FISCALI NEL 2011 E  LE SOCIETA’ OFFSHORE: COME NON CADERE NELL’ILLEGALITA'”
Un’appuntamento irripetibile per tutti i Professionisti che vogliono approfondire ed analizzare nuovi strumenti che permettono di ridurre il carico fiscale e tutelare i beni dell’impresa e degli stessi imprenditori. Questo perché, abbassare il carico fiscale e la ricerca della propria tutela non sempre è da definirsi sinonimo di “Evasione Fiscale”.
Temi di “Importante Attualità” verranno spiegati e trattati in modo SEMPLICE –  DIRETTO e PRATICO:

– SOCIETA’ OFFSHORE – COME E DOVE SI COSTITUISCONO

– LA PIANIFICAZIONE FISCALE – L’ELUSIONE FISCALE
– LA TASSAZIONE DEI PARADISI FISCALI
– I PARADISI FISCALI COSA SONO E DOVE SONO
– TRUST – TUTELA DEI CAPITALI E DEI BENI – PROTEGGERE I PROPRI BENI IN ITALIA ED ALL’ESTERO
– EVITARE SEQUESTRI FINANZIARI
– COME PROTEGGERE L’ANONIMATO
– LA GRANDE CRISI FINANZIARIA: LE CAUSE, GLI EFFETTI E COSA FARE
– LA CONGIURA ECONOMICA ATTUALE E LE PROSPETTIVE DEL MERCATO GLOBALE: E’ IN ARRIVO UNA SECONDA CRISI?
– LA DIREZIONE DEI MERCATI FINANZIARI
 

Parleranno relatori professionisti nel settore quali:
–  Dr. Giovanni Caporaso da Panama titolare dello Studio Legale Caporaso & Partners di Panama e della O.P.M. Corporation – più volte invitato ed
intervistato in programmi televisivi nazionali in quanto considerato il Guru Italiano delle Offshore.
–  Dr. Fabrizio Zampieri Economista ed Analista Finanziario specializzato nelle analisi e studio dei mercati finanziari, gestione del rischio di cambio e degli
strumenti finanziari, gestione della tesoreria aziendale multivalutaria, gestione dell’indebitamento e dei rapporti con gli Istituti Bancari  con target di clientela
“Private” e “Corporate”

 

Tutte le informazioni  inerenti all’Evento Le può trovare sul sito web www.iparadisifiscalinel2011.com oppure, per ogni quesito od informazioni.
si può rivolgere ai nostri uffici oppure al numero verde sotto esposto.
Il numero dei partecipanti è limitato,
ed è perciò necessario prenotare con sufficiente anticipo.
Ringraziando per l’attenzione, e sperando di vederLa tra gli iscritti,  cordialmente
Dr.ssa Piera Barcellani
Gingras International Sa
________________________________________
N.VERDE per Italia 800 128 433
Tel. +41 22 5330205 – Tel. +41 22 5330206
PRIVACY _ Il presente messaggio è stato inviato alle sole finalità di invito alla partecipazione di eventi di natura professionale organizzati dalla Gingras International S.A. – 53 Road East Strees – Panama City – Republic of Panama. Qualora non si volesse più ricevere aggiornamenti sugli eventi di natura professionale promossa dalla stessa Gingras International s.a.., chiediamo gentilmente voler inviare una mail all’indirizzo info@gingrasinternational.com con su scritto CANCELLAMI.
PRIVACY _ This message is an invitation to participate to professional events organized by Gingras International SA – 53 East Road Strees – Panama City – Republic of Panama – If you do not wish to receive professional informations from Gingras International SA , send an email to with the word REMOVE to info@gingrasinternational.com
Pubblicato da: jjlukich | martedì, 21 dicembre, 2010

Regali di natale

un anello tricolore (da 1400 euro ?), per le deputate e le senatrici del PDL.

E per i deputati ed i senatori? Nulla?

Questa è discrimazione sessuale!! 😉

Pubblicato da: jjlukich | giovedì, 24 giugno, 2010

Grazie Azzurri!!

Non sono un appassionato di calcio e non passo i pomeriggi al bar a discutere delle partite di campionato, per cui tratterò l’argomento dal solo punto di vista che mi interessa: le persone!

Avete assistito ad un allenatore che in conferenza stampa, giustamente, si prende le responsabilità di quanto successo, ma al di là del sentimento emotivo e dell'”uomo” (come già qualche giornalista “embedded” si è affrettato a dire) qualcuno si è soffermato a pensare a cosa comporta questa assunzione di responsabilità?

Nel mondo “ipotetico” un generale viene pensionato, un direttore licenziato in tronco e difficilmente troverà qualcuno disposto ad assumerlo, un dipendente rimpiangerà tutta la vita l’errore, ma Lippi? Quali saranno le conseguenze di questa assunzione di responsabilità per Lippi?     ( 😉 )

Altra questione: il “mister” dice che in Italia meglio di questi non ce ne erano e “Sbruffon” gli da man forte su questa tesi, ora se voi foste dei giocatori di calcio italiani non incomincereste a far girare vorticosamente i vostri palloni?

Infine: grazie squadra di calcio italiana, perché, se nel 1948 la vittoria di Bartali al Tour de France pare abbia contribuito a smorzare il clima da possibile guerra civile, forse la tua attuale sconfitta permetterà al paese quel colpo di reni utile a scrollarsi di dosso l’attuale classe politica.

« Newer Posts - Older Posts »

Categorie